Cover image

La Diletta russa che infiamma il Mondiale

di Chiamarsi Bomber4 anni fa in Calcio

Come dite? Al solo legger la parola “Mondiale” nel titolo siete stramazzati al suolo? Comprensibile. Il campionato e l’Europa hanno un po’ mitigato il dolore per la “storica” assenza degli Azzurri dalla prossima rassegna iridata, ma il disagio in estate tornerà insopportabile. E in questi giorni di amichevoli internazionali con tanto di presentazione ed esordio delle nuove maglie per la prossima competizione, già un assaggio di questo malessere lo stiamo vivendo.

Non potendo dunque a giugno ambire alla vittoria, abbiamo deciso di concentrarci su Victoria. Che, per altro, è l’unica nota lieta associabile per noi a Russia 2018. Biondissima, dalle curve slanciate e lo sguardo letale, l’ambasciatrice del Mondiale Victoria Lopyreva ha cominciato la propria carriera nel ruolo di modella, vincendo l’edizione 2003 di Miss Russia, per poi dirigersi verso la conduzione televisiva sulle reti nazionali.

Nel 2007 ha condotto per la prima un programma serale sul calcio, da quel momento diventato sua grande passione e tema professionale. Un percorso che nel 2015 l’ha portata a essere eletta volto internazionale per il primo mondiale giocato in terra russa. In pratica siamo di fronte a una Diletta Leotta del Caucaso, solo più algida e con un endorsement più importante. La nomina sarebbe infatti arrivata direttamente da Vladimir Putin, che evidentemente ne apprezza le qualità… Ora, si può certo dissentire su alcune questioni politiche legate allo Zar Vlady, ma qui ci ha sicuramente preso.  E pensate che in una foto è pure riuscita a strappare un mezzo sorriso ad Andrea Pirlo. Miracolo.