Cover image

Quando può vincere la Premier League il Manchester City?

di Il Calcio Inglese di Il Calcio Inglese — 4 anni fa in Calcio

Adesso possiamo dirlo: manca davvero poco. Anzi, pochissimo. Il Manchester City, dopo aver dominato per un’intera stagione il campionato di Premier League, conta ormai i giorni che lo separano dal celebrare il loro terzo titolo di Campione d’Inghilterra negli ultimi 6 anni.

La squadra di Pep Guardiola, dopo aver vinto lo scontro diretto con il Chelsea, ha accumulato un vantaggio momentaneo di 19 punti sul Manchester United. Un gap troppo largo per pensare che i Red Devils possano davvero recuperare entro la fine della stagione.

Per capire quando e come il Manchester City potrebbe festeggiare il suo secondo trofeo stagionale, abbiamo dato un’occhiata al calendario e ci siamo resi conto che, al di là di particolari sorprese, la partita decisiva sarà probabilmente in programma il 7 aprile prossimo. Chi affrontano i Citizens quel weekend? Andiamo a scoprirlo insieme.

Classifica

Manchester City 78
Liverpool 60
Manchester United 59 (una partita in meno)
Tottenham 58

30^ giornata

Uno spartiacque fondamentale sarà poi la 30^ giornata. Il calendario propone il derby d’Inghilterra tra Manchester United e Liverpool (all’Old Trafford) mentre il Manchester City è impegnato sul campo del disastroso Stoke City. Ipotizzando una probabile vittoria degli uomini di Guardiola, le attenzioni si concentreranno sul big match di scena a Manchester.

Considerato l’incredibile score dei Red Devils tra le mura amiche (da gennaio 2016, in tutte le competizioni, ha perso solo 2 partite ed entrambe contro il Manchester City) immaginiamo che il risultato finale (non ce ne vogliano i tifosi del Liverpool), potrà essere al massimo un pareggio. In quel caso, la classifica reciterebbe:

Manchester City 81
Manchester United 63
Liverpool 61
Tottenham 61 (contro il Bournemouth)

In caso di vittoria dello United: 

Manchester City 81
Manchester United 65
Tottenham 61
Liverpool 60

In caso di vittoria del Liverpool:

Manchester City 81
Liverpool 63
Manchester United 62
Tottenham 61

31^ giornata

La settimana successiva il Manchester United affronterà lo Swansea in casa, mentre il City viaggerà nel Merseyside dove si scontrerà con l’Everton. È questa forse l’ultimo possibile stop dei Citizens prima della vittoria del titolo.

Ipotizzando quindi la vittoria del Manchester United, del Liverpool (contro il Palace) e un pareggio del Manchester City, la classifica reciterebbe:

Manchester City 82
Manchester United 68 (o 66)
Liverpool 66 (o 64)
(Escludiamo a questo punto il Tottenham)

In caso di vittoria del Manchester City:

Manchester City 84
Manchester United 68 (o 66)
Liverpool 66 (o 64)

In caso di sconfitta del Manchester City:

Manchester City 81
Manchester United 68 (o 66)
Liverpool 66 (o 64)

32^ giornata

Nella migliori delle ipotesi si arriverebbe alla giornata successiva con i Citizens a +13, mentre nella peggiore delle ipotesi il divario sarebbe di +16. Il tutto, quindi, si deciderà il 7 aprile, quando all’Etihad andrà di scena proprio il derby di Manchester.

A questo punto il Manchester City, in caso di vittoria, potrebbe festeggiare la conquista del titolo (se già a +16 andrebbe a +19 a 6 partite dalla fine). In caso di sconfitta avrebbe comunque un vantaggio di 13 punti (o, eventualmente, di 10 punti).

Manchester City 87 (o 85)
Manchester United 71 (o 68, o 66)

33^ giornata

A metà aprile il City farà visita al Tottenham, mentre il Manchester United affronterà il fanalino di coda West Bromwich e a questo punto dovremmo esserci sul serio: considerando il fatto che i Citizens fino a ad ora hanno perso appena 1 partita, riteniamo altamente difficile che ne perda 2-3 nelle prossime 4 giornate.

Anche tifando per una “riapertura” della Premier League e per un finale entusiasmante, pare che il Manchester City possa festeggiare la vittoria del campionato o difronte a rivali di sempre del Manchester United o a Wembley contro gli Spurs.

Insomma, non un brutto modo per concludere un campionato dominato dalla prima giornata.